Inaugurazione Centro Idrogeno Alto Adige

Bolzano, 05 giugno 2014

L’Alto Adige ha da sempre un ruolo d’avanguardia in Italia, non solo nei settori delle energie rinnovabili, dell’edilizia e tecnologie ambientali, ma anche nel campo della mobilità sostenibile e a emissioni zero. L’Istituto per Innovazioni Tecnologiche - IIT e l’autostrada del Brennero A22 hanno scommesso per primi sulla diffusione dell’idrogeno come carburante del futuro e hanno inaugurato lo scorso 05 giugno 2014 il primo Centro di produzione d’Idrogeno in Italia. 

La giornata ha segnato una svolta importante per quanto riguarda la diffusione di questa tecnologia, poiché Bolzano fungerà da modello per molte altre città italiane ed estere. Questo progetto ha come obiettivo, quello di portare alternative ai carburanti fossili nella nostra vita quotidiana. Il cosiddetto „Idrogeno verde“ viene prodotto attraverso il processo dell'elettrolisi utilizzando interamente energia da fonti rinnovabili e stoccato sotto forma di gas. La nuova stazione di approvvigionamento che sorgerà sul piazzale presso il parcheggio servirà a rifornire auto e bus alimentati a idrogeno. L'impianto di produzione di Bolzano attualmente è in grado di produrre carburante a sufficienza per rifornire 15-20 autobus oppure centinaia di autovetture.